Ristrutturazioni Milano: da dove cominciare

ristrutturazioni Milano

In un progetto di ristrutturazioni Milano di case e appartamenti ci sono diverse procedure da seguire a seconda di ciò che stiamo cercando di fare. Il primo passo sarà quello di informarci presso il comune di Milano su quale procedura dobbiamo adottare per il progetto che vogliamo realizzare.

Piccole ristrutturazioni Milano

Se non dobbiamo abbattere muri, è molto semplice realizzare la ristrutturazione Milano della nostra casa. In effetti, puoi ottenere un grande cambiamento con piccole azioni, come dipingere i muri o cambiare i mobili. In generale, non è richiesto alcun tipo di autorizzazione, ma alcuni comuni richiedono una comunicazione prima di iniziare i lavori.

La comunicazione serve per informare il comune dei dati della parte interessata con una breve descrizione dell’intervento e dei requisiti richiesti. Per evitare sanzioni è consigliabile che un professionista riveda i piani e la documentazione richiesta prima di consegnarlo al comune di Milano.

D’altra parte, se stiamo ristrutturando l’appartamento a Milano per venderlo o affittarlo, è anche altamente consigliato richiedere questo servizio che ci aiuterà a prepararlo per i clienti. Rinnovare una casa per renderla appetibile ha la sua tecnica, e avrai bisogno di qualcuno che conosca tutti i segreti.

Permessi per la ristrutturazione Milano

Per lavori minori non è necessario un permesso. Ci riferiamo a lavori semplici che non influenzano la struttura o gli elementi sostenibili della proprietà, come ristrutturazioni di cucine o un cambio di finestre. Come regola generale, è necessario presentare una dichiarazione, il progetto o una piccola relazione tecnica al comune di Milano.

A volte devi anche includere un certificato di sicurezza o una copia della licenza di attività, ma dipende da come funziona il processo nel tuo comune. Alcuni comuni fanno un ulteriore passo avanti, chiedendo che venga allegato un progetto di ristrutturazione. Questo deve essere fatto da un architetto o ingegnere, tecnico iscritto all’albo.

In generale, l’autorizzazione sarà concessa purché soddisfi i requisiti legali e le tasse corrispondenti siano state pagate. Sarà sufficiente recarsi agli uffici comunali e presentare i documenti che ci richiedono. I lavori che possono modificare gli elementi strutturali dell’edificio richiedono l’autorizzazione.

A causa della quantità di documentazione richiesta per ottenere i permessi, è una procedura che dovrebbe iniziare prima che i tuoi lavori di ristrutturazione Milano abbiano luogo. A seconda del lavoro da svolgere, assumeremo un architetto o ingegnere, tecnico che preparerà una documentazione da approvare. Ogni posizione richiede rapporti e progetti diversi.